Ramo danni – L’assicurazione RC Auto

Che cos'è l'assicurazione RC Auto?

L’assicurazione responsabilità civile auto è una polizza obbligatoria che devi sottoscrivere se possiedi un qualsiasi mezzo a motore. Appartiene al ramo danni, che raggruppa tutti i contratti assicurativi che proteggono il tuo patrimonio, i tuoi beni materiali o la tua persona dalle conseguenze di un imprevisto. In particolare, l’assicurazione responsabilità civile auto protegge:
  • Il tuo patrimonio nel caso in cui tu, facendo un incidente, provochi un danno che devi risarcire. Sarà infatti l’impresa di assicurazione a farlo al posto tuo.
  • Il danneggiato, cioè chi subisce il danno, che riceve il risarcimento che gli spetta contrattualmente.
In questo tipo di contratto assicurativo ci sono un contraente (chi paga il premio), l’assicurato (la persona che gode della copertura assicurativa. In questo caso, il proprietario del veicolo) e il danneggiato, cioè la persona che ha subito il danno, che risulta però come soggetto “terzo” rispetto al contratto. A differenza dell’assicurazione della responsabilità civile, nell’RC Auto chi subisce il danno può rivolgersi direttamente all’impresa di assicurazione per ottenere il risarcimento. L’assicurazione responsabilità civile auto prevede anche delle garanzie accessorie che ti proteggono dalle conseguenze di ulteriori imprevisti che possono danneggiare te o la tua automobile.

Quanto costa l'assicurazione responsabilità civile auto?

Come per altri tipi di contratto assicurativo anche per l’assicurazione responsabilità civile auto l’impresa di assicurazione stabilisce l’importo di un premio, cioè il prezzo che devi pagare alla compagnia per proteggerti dalle conseguenze di un rischio.
In questo caso il rischio è il dover usare le tue risorse economiche per gestire le conseguenze di un danno che hai subito tu, il tuo veicolo a motore oppure un soggetto terzo.
Tra i fattori dai quali dipende l’importo del premio, ci sono:

Il tipo di guida, cioè chi guida il tuo veicolo.

  • Chiunque -> Guida libera
  • Tu -> Tu hai un’età superiore a quella indicata nel contratto oppure una certa “anzianità” al volante (per esempio, devi avere la patente da almeno tre anni)> Guida Esperta
  • Solo il conducente indicato in polizza -> Guida Esclusiva

La Guida Esperta e Guida Esclusiva abbassano il premio.

Il Bonus/Malus, cioè la classe di merito universale a cui appartieni.

È valida per tutte le imprese di assicurazione e fondata su alcuni requisiti, tra cui il numero di incidenti registrati negli ultimi 5 anni. Se non causi nessun incidente, la tua classe di merito scende, così come l’importo del premio.

La località in cui risiedi o dove circola il veicolo La garanzie accessorie che scegli di aggiungere alla polizza RC Auto.

 

Come funziona l'assicurazione responsabilità civile auto?

Quando fai un incidente in cui sono coinvolti due veicoli e non ci sono feriti gravi, puoi compilare il modulo di constatazione amichevole e inviarlo alla tua impresa di assicurazione. Se anche il danneggiato lo firma, l’iter della pratica diventa più semplice; qualora le parti siano in disaccordo, è in ogni caso opportuno compilarlo separatamente ed inviarlo alla propria impresa di assicurazione.

Esistono due tipologie di risarcimento:

  • Risarcimento diretto. Chi è stato danneggiato può ottenerlo rivolgendosi direttamente alla propria impresa di assicurazione, ma è possibile farlo solo se i veicoli coinvolti sono due, tra loro c’è stato un urto, sono assicurati e hanno targa italiana. In aggiunta o in alternativa al risarcimento in denaro, alcune polizze prevedono un risarcimento in forma specifica. Significa cioè che il danneggiato può rivolgersi a una carrozzeria convenzionata con la propria impresa assicurativa, senza dover pagare nulla di tasca propria.
  • Risarcimento ordinario. Parte quando il danneggiato invia la richiesta di risarcimento all’impresa di assicurazione del responsabile del sinistro. Si avvia questa procedura quando i veicoli coinvolti sono più di due o l’incidente ha provocato lesioni gravi.

Quanto dura l'assicurazione responsabilità civile auto?

La copertura ha una durata di un anno e diventa attiva a partire dalle ore 24.00 del giorno in cui paghi il premio e solamente in casi eccezionali potrai usufruire di polizze di durata inferiore. Alla scadenza, il contratto si conclude automaticamente e, in caso volessi stipulare nuovamente un contratto, dovrai pagare il premio e sottoscriverne uno nuovo. Per i 15 giorni successivi alla scadenza potrai godere della copertura assicurativa grazie al “periodo di tolleranza”.

Una volta che sei assicurato, ricevi due documenti dall’impresa di assicurazione che attestano la validità della tua copertura:

  • il contrassegno, consultabile in via telematica
  • il certificato di assicurazione, che devi tenere a bordo del tuo veicolo per esibirlo quando ti viene richiesto.

A chi è possibile rivolgersi per sottoscrivere l'assicurazione responsabilità civile auto?

Come per altri tipi di contratto assicurativo per sottoscrivere un’assicurazione responsabilità civile auto puoi rivolgerti a:

  • Un’impresa di assicurazione iscritta all’Albo delle Imprese di Assicurazione
  • Un intermediario assicurativo iscritto al RUI (Registro Unico Intermediari) , come i broker assicurativi che operano su incarico del cliente o gli intermediari (ad esempio, Banche e Poste).

Quali tipi di assicurazione della responsabilità civile auto si possono sottoscrivere?

L’assicurazione responsabilità civile auto può essere personalizzata con delle garanzie accessorie. Sei tu a scegliere se e quali aggiungere, in base alle caratteristiche del veicolo, il tipo di utilizzo che ne fai, la frequenza di utilizzo, il luogo di residenza e la tua condotta di guida.

Tra queste rientrano, ad esempio:
• La polizza infortuni del conducente. Ti protegge dalle conseguenze fisiche che riporti dopo un incidente.
• La polizza Kasko. Copre i danni causati al tuo veicolo da incidenti o eventi, indipendentemente dal fatto che sia stato tu o meno a causarli.
La polizza furto e incendio. Ti permette di assicurare il tuo veicolo in caso di:

  • Furto totale o parziale del veicolo, a seconda del tipo di garanzia
  • Danni causati al veicolo da incendi, scoppi o fulmini

Quali sono i punti di attenzione dell'assicurazione responsabilità civile auto?

L’assicurazione della responsabilità civile auto condivide gli stessi limiti degli altri contratti assicurativi:

  • La franchigia. È la parte del danno che la compagnia non risarcisce e a cui dovrai far fronte di tasca tua nel caso di verificasse. Per alcune polizze il premio varia anche in base alle franchigie. Puoi eliminarle, ma il premio sale
  • Il massimale. È la somma massima che puoi ricevere dalla compagnia quando si verifica il rischio. Normalmente puoi sceglierlo: per massimali più alti, l’assicurazione costa di più.
  • Le esclusioni. Sono le situazioni e i comportamenti, indicati nel contratto, in cui la compagnia non fornisce alcuna prestazione. Se si verificano, quindi, la compagnia non è tenuta a rivalere l’assicurato del danno subito
  • Lo scoperto. È la clausola contrattuale in base alla quale una percentuale del danno, con eventuale limite minimo espresso in valore assoluto, da dedurre dall’indennizzo, rimane a carico del contraente nei casi previsti dalle condizioni di polizza.

Quanti sono i rami danni?

I rami assicurazione che rientrano nella categoria danni sono 18. Ogni ramo assicurativo raggruppa diverse tipologie di rischio.

Parole chiave

Approfondisci le parole più utilizzate